Promozione

Fossolo 76-Atletico Castenaso 1-2

La pazzesca rimonta dell'Atletico Castenaso contro il Fossolo è incoronata dal super coach Giovanni Mazzoni che porta a casa la seconda vittoria consecutiva del campionato, chiudendo l'anno in corso in maniera impeccabile.

Gianmarco Di Nunzio
19.12.2021

Fossolo 76: Siracusa,Pierdomenico, Alberti,Selleri,Bufo,Fiammati,Natale(93'Adami),Faggioli,Manieri(83' Franzoni),Fernandes(83'Santaniello),Crisci. All.Santaniello

Atletico Castenaso: Musiani,Crimi,Spazzoli(73' De Brasi),Pappalardo,Arcesiali,Mazzoni,Maddaloni,Vinjolli,Cornacchia,Meacci(73' Capitanio),Semprini. All.Mazzoni

Arbitro: Xhuliano della sezione di Faenza.

Assistenti:Amadori della sezione di Faenza e Panzavolta della sezione di Forlì.

Marcatori: 22' Crisci (Fossolo 76), 31' Arcesiali e 93' De Brasi (Atletico Castenaso).

Note:Ammoniti: 3' Spazzoli e 5' Arcisalai (Atletico Castenaso). 75' Selleri e 81' Bufo ( Fossolo 76).

Fossolo 76: Una partita emozionante è stata disputata nella 15° giornata tra il Fossolo che ha ospitato l'Atletico Castenaso, chiudendo così l'ultima partita dell'anno della Promozione. La partita inizia a ritmi serrati con la prima occasione al 13' minuto del Fossolo: Fernandes avanza con il pallone scartando i difensori dell'Atletico e arrivato nell'aria di rigore passa il pallone a Faggioli che prova a tirare ma il pallone esce rasoterra vicino al palo sinistro, sfiorando la rete. Al 17' minuto occasione del match per l'Atletico che ci prova con il tiro- cross di Semprini dall'ala laterale sinistra dell'aria di rigore avversaria ma il pallone viene respinto da Siracusa. Rimasto nell'aria di rigore, il pallone viene recuperato da Meacci che in scivolata prova a calciare e penetrare nella rete ma il pallone vola alto sopra la traversa. Al 22' minuto arriva il primo goal del match con la cavalcata da centrocampo di Fernandes che vede Crisci dalla sponda laterale opposta crossandogli il pallone che viene recuperato da esso e penetrata nell'aria di rigore dell'Atletico, smarcando i difensori, e portandosi in zona tiro. Il pallone entra così in rete e arriva il primo goal della partita. Al 31' minuto arriva la risposta della squadra di Mazzoni con il pareggio di Arcesilai, che dalla lunga distanza tira un pallone potente e mirato che penetra perfettamente alle spalle di Siracusa, ed è goal. Al 36' minuto ancora un'altra occasione sfiorata dall'Atletico con il cross di Semprini dalla fascia laterale sinistra della squadra avversaria che viene intercettato da Vinjolli che da dentro l'area prova a calciare ma il pallone viene respinto dal portiere. A fine primo tempo pericolo nell'area dell'Atletico, con la giocata di Pierdomenico che crossa un pallone raosterra in mezzo all'area di rigore e Crisci intercettata il pallone in scivolata ma viene chiuso bene dai difensori dell'Atletico che spazzano via il pallone. Inizia il secondo tempo, che vede le due formazioni concludere pochi tiri in porta, al 53' minuto occasione Fossolo con Faggioli che passa il pallone a Crisci che dalla sponda laterale sinistra della squadra avversaria prova il tiro ma il pallone vola alto sopra la traversa. All'84' minuto il Fossolo ci riprova con Crisci che prova a sorprendere Musiani con un bel tiro dalla sponda laterale destra ma viene parato. Sul finire dei minuti il match porta due belle occasioni mosse dell'Atletico che mostra tutta la sua tenacia di squadra: All'88' minuto la rimessa battuta da Maddaloni viene intercettata da De Brasi che preso il pallone con un tocco di tacco la passa a Cornacchia che dai 10 metri prova il tiro ma viene pressato e scivola e il pallone viene recuperato dalla difesa avversaria. Al 93' minuto arriva la grande rimonta dell'Atletico che chiude la partita con il goal di De Brasi su puniione dai 30 metri di Semprini. Un bel goal nell'angolo destro della porta avversaria, colpendo prima il palo e poi entrando in rete. Si conclude così la partita con un grandissimo Atletico Castenaso in forma, affrontando il match con un buon gioco di squadra e chiudendo il bilancio annuale in maniera positiva con la seconda vittoria consecutiva. 

 

Mazzoni: "La sfida di domenica si prospetta su un buon livello tecnico di gioco, noi come sempre daremo il massimo"