ATLETICO CASTENASO CAMPIONE D'INVERNO

16/12/2019

ATLETICO CASTENASO CAMPIONE D'INVERNO
Fischio finale al Cevenini.
Atletico Castenaso batte Solarolo 3 a 2.
Vittoria col brivido ed emozioni da cardiopalmo per la capolista che strappa coi denti i tre punti in una gara dove si complica il risultato con le proprie mani. L' Atletico si prende il risultato poi cede e serve il pareggio al Solarolo su un piatto d'argento, al termine rischia ma poi fa sua la posta importantissima che la decreta Campione d' Inverno con una zampata del suo Capitano, Andrea Arcesilai, a fil di sirena.
Partono bene i blaugrana di Mister Mazzoni e prendono in mano le redini del gioco. L'asse Capitanio Semprini si arricchisce del talento e della propulsione di Jacopo Livaldi.A meno di meta' della prima frazione, al 20 mo e' Federico Serra nel giro di tre minuti a fare doppietta e a mettere , sembra,la gara al sicuro. Nel primo gol l'attaccante , servito da uno splendido filtrante di Marco Mago Semprini batte a rete e supera il portiere romagnolo complice anche una fatale deviazione difensiva. Tre giri di lancette e Serra si ripete, rapido come un falco a pochi metri dalla porta quando ribatte in mischia una percussione di Omar Soltana. Sembra fatta ma la gestione della capolista lascia troppo spazio e confidebza agli ospiti. Al rientro dagli spogliatoi dopo 6 minuti una maldestra rimessa in gioco consente a Pezzi di approfittare e riaprire la partita. Il Solarolo ci crede ed una uscita del portiere in situazione gia' controllata fa scaturire un evidente penalty per il Solarolo che Pezzi trasforma. E ' il 2 a 2. Mancano 20 minuti alla fine e l' Atletico non riesce a trovare i varchi per passare.Entrano anche Federico Macaluso e Davide De Brasi ma il tempo passa e le ripartenze romagnole fanno male al punto che in difesa la capolista rischia parecchio. Semprini e Davide Pappalardo , oggi tra i migliori in campo, si caricano la squadra sulle spalle,il tempo passa inesorabile.Il direttore di gara sancisce 7 minuti di recupero ed in questo momento l 'Atletico di Mazzoni esce alla distanza di cuore e carattere riversandosi all' arrembaggio nella meta campo romagnola per riprendersi la vittoria. Semprini sciabola da tutte le posizioni ma non entra, viene colto in mischia anche un palo. Ma scocca il 96' mo. Pappalardo mette un piazzato col suo piede felpato,batti e ribatti e arriva l'airone, il capitano, Andrea Arcesilai e la mette dentro , esplode la tribuna del Cevenini e la panchina balugrana. Vittoria del cuore , con la forza del carattere e della determinazione, dopo averla avuta in mano e quasi persa .
Negli scatti maestosi di Rino Tantini il gol del Capitano e l'esultanza dei blaugrana.
Il Club di Villanova di Piero Lucca, da matricola, si mette la pelliccia da campione invernale, con un turno di anticipo.
g.r.
Inizio pagina